Soft skill. Fondamentali, ma a quali dare priorità?

Scopri l’importanza della formazione soft skill: strategie di sviluppo e competenze chiave per un team efficace. Leggi l’articolo e trasforma l’ambiente lavorativo!
7/3/2023
Agrumi in ordine

In passato, le competenze tecniche erano molto più ricercate rispetto alle soft skills. Questa prospettiva è però cambiata radicalmente negli ultimi anni. Secondo alcuni esperti di Linkedin, le soft skills di base sono diventate fondamentali, in particolare con la crescita del lavoro remoto e autonomo, guadagnando una posizione di rilievo in svariati settori e livelli gerarchici aziendali.

La richiesta di queste competenze è in aumento: il 78% delle recenti offerte di lavoro a livello globale ha menzionato le soft skills. Ma non si tratta solo di competenze trasferibili, già ampiamente discusse: ora, l'accento è sullo sviluppo delle capacità sociali ed emotive dei dipendenti. Questa trasformazione si riflette anche nei dati: nel 2020 le aziende che puntano sull’empatia e sulle soft skills sono state il doppio rispetto all’anno precedente. In particolare, competenze come leadership e management hanno guadagnato dieci punti percentuali nel corso di un anno.

Questa situazione ci conduce ad approfondire il significato delle soft skills e a individuare quali di esse sono maggiormente richieste dalle aziende. 

Che cosa sono le soft skills? 

Le soft skills sono capacità e competenze trasferibili e vanno oltre la formazione e l'esperienza professionale accumulata. In senso più ampio, attingono ai tratti caratteriali che definiscono l'identità individuale e di conseguenza risultano complesse da valutare. Vengono tipicamente divise in tre macro-categorie: personali, sociali e sistematiche, che adesso andiamo ad approfondire. 

  • Le soft skills personali si concentrano sui tratti distintivi di ogni individuo, spesso intersecandosi con le altre categorie. Questa categoria include qualità come resilienza, responsabilità, motivazione, disciplina e coinvolgimento.
  • Le soft skills sociali riguardano l'interazione e la comunicazione all'interno di un contesto sociale. L'efficacia nel lavoro di squadra o l'abilità comunicativa sono aspetti rilevanti per molti datori di lavoro. Sebbene le social skills spesso non sostituiscano le competenze tecniche in termini di importanza, possono migliorarle e alla fine fare la differenza. Esempi di queste soft skills includono l'empatia, le capacità comunicative, la gestione delle critiche e il lavoro di squadra.
  • Le soft skills sistematiche si avvicinano alle hard skills, essendo fondamentali in ruoli pratici. Tuttavia, queste competenze sono complesse da dimostrare o certificare in quanto costituiscono la base per acquisire competenze più specifiche. Ad esempio, le competenze di presentazione sono fondamentali per l'uso di strumenti come PowerPoint. Analogamente, l'abilità di risolvere problemi in modo efficace costituisce la base per imparare linguaggi di programmazione. Questa categoria include competenze in analisi, organizzazione, risoluzione dei problemi, presentazione e resistenza allo stress.

 Perchè le soft skills sono così importanti? 

Nonostante l'avanzamento delle competenze tecniche, le soft skills risultano fondamentali per adattarsi all'ambiente lavorativo odierno. Capacità quali il lavoro di squadra, la comunicazione e l'organizzazione sono sempre più richieste e cruciali. Diverse posizioni lavorative potrebbero richiedere diverse competenze organizzative, alcuni progetti potrebbero sfidare la capacità di adattamento e l'indipendenza, mentre altri richiedono disciplina e resilienza.

La rilevanza delle soft skills è insita nella loro capacità di plasmare l'ambiente lavorativo e facilitare le interazioni con tutti gli attori coinvolti: colleghi, manager, fornitori, clienti e altre figure pertinenti. Essenziali per garantire una comunicazione efficace e un ambiente lavorativo armonioso, queste competenze non solo migliorano le dinamiche interne, ma sono anche decisive per la reputazione e il successo dell'azienda nel panorama professionale.

Quali sono le cinque soft skills più richieste dalle aziende? 

Vediamo quali sono le soft skills più richieste e con più valore per le aziende. (Fonte)

  • Comunicazione: Una comunicazione efficace, che comprende il feedback informale e la capacità di esprimersi in modo chiaro sia verbalmente, sia per iscritto, è fondamentale per il successo professionale. Le competenze di ascolto attivo, presentazione e comunicazione empatica sono particolarmente apprezzate in varie industrie e ambiti professionali.
  • Leadership: Un buon leader ha il compito di ispirare e guidare i membri del team verso il raggiungimento degli obiettivi. Capacità come comunicazione efficace, risoluzione dei problemi, coaching, pensiero strategico e gestione sono parte integrante delle soft skills di leadership.
  • Lavoro in team: Collaborazione, comunicazione efficace e un impegno condiviso per il raggiungimento degli obiettivi sono essenziali per il lavoro di squadra. Le competenze quali risoluzione dei conflitti, mediazione, collaborazione e gestione delle responsabilità giocano un ruolo chiave nel garantire il successo dei team.
  • Gestione del tempo: Essere in grado di impostare priorità, organizzare il lavoro e gestire diverse attività è cruciale. Una buona gestione del tempo non solo aiuta a evitare lo stress legato alle scadenze, ma anche a essere visti come individui affidabili ed efficienti.
  • Risoluzione dei problemi: La capacità di trovare soluzioni alternative e affrontare situazioni complesse è un'abilità fondamentale. Competenze come pensiero critico, capacità di analisi e spirito di iniziativa sono parte integrante della risoluzione dei problemi e permettono ai dipendenti di prendere decisioni informate e di identificare il miglior corso di azione in diverse situazioni.

Come sviluppare le soft skills? 

Lo sviluppo delle soft skills richiede esercizio e formazione mirata, adattata alle esigenze specifiche di ciascuna azienda e team. Un percorso formativo ben strutturato tiene conto delle situazioni specifiche: ad esempio, durante periodi di transizione, la formazione potrebbe iniziare con la gestione del cambiamento, per poi concentrarsi su altre competenze. In alternativa, in periodi di progetti con scadenze stringenti, la formazione mirata sulla gestione del tempo potrebbe essere prioritaria. In generale, è di fondamentale importanza affrontare le competenze fondamentali all'inizio del percorso formativo, come la comunicazione e il lavoro di squadra, poiché queste sono essenziali per l'efficacia di qualsiasi gruppo o organizzazione. Un corso di comunicazione strutturato ad esempio, fornisce le basi per gestire le relazioni interpersonali, risolvere conflitti e organizzare il lavoro di gruppo. La capacità di comunicare efficacemente è inoltre fondamentale per costruire collaborazioni solide e produttive all'interno del team, permettendo di raggiungere obiettivi comuni.

Una volta consolidati questi fondamenti, si aprono opportunità per ulteriori sviluppi. Possono essere considerati corsi sulla leadership, gestione dei conflitti, inclusione o altri temi pertinenti alle esigenze specifiche del team e dell'azienda. Questa continua crescita e adattamento sono fondamentali per mantenere un team all'avanguardia e in grado di affrontare sfide mutevoli con successo.

Ti serve una mano per capire quale sia la strada migliore da percorrere per il tuo team? Lo facciamo da anni, scrivici a info@formile.it e ti aiuteremo!

Condividi l'articolo
Il blog di Formile

Leggi anche

Alcuni articoli per te.

Credito d'imposta Formazione Industria 4.0: requisiti, quando e perché partecipare

Il credito d'imposta per la formazione 4.0 è un modo per le aziende di trasformare gli investimenti in formazione in benefici fiscali. Ti raccontiamo qualche dettaglio in più.
26/1/2023

Il nuovo avviso di Fondimpresa per i dipendenti in Cassa Integrazione

Oggi un post tecnico sull'ultimo avviso di Fondimpresa che riguarda i dipendenti in Cassa Integrazione.
13/6/2023

Questo meeting poteva essere un'e-mail

Quando una riunione diventa fonte di stress e una perdita di tempo. Scopri come organizzare riunioni efficaci e in quali situazioni puoi evitarlo.
16/2/2023

Hai ancora dubbi e domande?

Scrivici la tua mail, ti contatteremo per supportarti e ti terremo informato sui nostri sviluppi.
Abbiamo a cuore i tuoi dati, la tua mail non verrà divulgata.
Grazie mille! Ti contatteremo al più presto.
Oops! Qualcosa non è andato a buon fine.