Smart working: gioie e dolori

Lo smart working è uno strumento indispensabile o un rischio? Entrambi!
28/3/2023
Donna di schiena che lavora da casa

Lavorare in smart working può presentare diverse sfide in termini di gestione del tempo, soprattutto se non si dispone di uno spazio di lavoro separato in casa o se si condividono gli spazi domestici con altre persone. In questo contesto, può essere difficile mantenere una routine lavorativa e distinguere il tempo dedicato al lavoro da quello dedicato alla vita privata.

Inoltre, lavorare in smart working può rendere difficile esercitare il diritto di disconnessione, ovvero la possibilità di staccare dal lavoro una volta che si è terminata la giornata lavorativa. Se si lavora da casa, infatti, è più facile sentirsi sempre "sul lavoro", anche quando si è fuori dall'orario di lavoro. Questo può portare a un sovraccarico di lavoro e a una scarsa qualità del sonno, con conseguenze negative sulla salute e il benessere psicologico.

Per gestire al meglio il tempo lavorando in smart working e proteggere il diritto di disconnessione, è importante stabilire delle regole chiare per la gestione del tempo lavorativo, ad esempio definendo orari di lavoro precisi e creando uno spazio di lavoro separato in casa. Inoltre, è fondamentale imparare a gestire le distrazioni e a dire di no alle richieste di lavoro extra, soprattutto quando si è fuori dall'orario di lavoro.

All'inizio, avere un dipendente sempre connesso e pronto a lavorare può sembrare un vantaggio, ma nel lungo termine rischia di danneggiare l'azienda. Fortunatamente, ci sono molti modi per risolvere il problema. Uno di questo è la formazione. Scrivici per sapere quale sia il corso migliore per la tua azienda.

Condividi l'articolo
Il blog di Formile

Leggi anche

Alcuni articoli per te.

Ridurre il turnover dei dipendenti delle PMI con la formazione

La formazione può aiutare le PMI italiane a ridurre il turnover dei dipendenti e creare un ambiente di lavoro stabile e gratificante. Strategie pratiche e consigli per il successo.
23/5/2023

L’importanza della formazione aziendale: cosa succede se si procrastina?

La formazione aziendale è un asset strategico fondamentale per avere dipendenti coinvolti, motivati e competenti. Leggi l’articolo e scopri di più!
7/11/2023

Chi è e che cosa fa il Training Manager

Il Training Manager è il responsabile della gestione della formazione aziendale e deve avere determinate skill e portare a termine compiti specifici.
28/3/2024

Hai ancora dubbi e domande?

Scrivici la tua mail, ti contatteremo per supportarti e ti terremo informato sui nostri sviluppi.
Abbiamo a cuore i tuoi dati, la tua mail non verrà divulgata.
Grazie mille! Ti contatteremo al più presto.
Oops! Qualcosa non è andato a buon fine.