6 Best Practice per un sito web efficace

Un sito web efficace non può prescindere da queste sei pratiche. Leggi l'articolo e scopri quali sono!
8/6/2023

Le radici del web affondano nel lontano 6 agosto 1991, quando l'informatico inglese Tim Berners-Lee pubblicò il primo sito web. Da quel momento, il mondo digitale ha subito una costante trasformazione, con continue innovazioni e miglioramenti che mantengono la loro rilevanza ancora oggi. Il web è un ambiente in costante evoluzione, e per rimanere rilevanti, i siti web devono adattarsi di conseguenza.

Secondo un recente report di codemotion, il numero di utenti internet nel mondo si attesta sui 5,18 miliardi (circa il 64,6% della popolazione globale) con una tendenza di crescita costante. Considerando questa vasta platea di utenti e la competizione presente sul web, diventa imprescindibile avere un sito web funzionale, intuitivo e in grado di rappresentare adeguatamente il brand. In questo articolo, esploreremo le pratiche essenziali per sviluppare un sito web che rispecchi tali requisiti.

Un sito internet orrido

Tipologie e obiettivi dei siti web

Prima di delineare le caratteristiche di un sito web efficace, è necessario comprendere le diverse tipologie di siti e i loro obiettivi specifici. Questo ci permette di definire una strategia chiara e di stabilire gli obiettivi desiderati per la nostra presenza online.

  • Sito web aziendale. Si tratta di un sito vetrina, che ha lo scopo di fornire informazioni riguardo all’azienda, ai suoi prodotti e servizi.  Spesso include elementi dinamici come un blog, mantenuto regolarmente aggiornato per fornire novità rilevanti agli utenti.
  • Portfolio: Ideale per artisti e professionisti creativi come designer e fotografi, il portfolio consente di mettere in mostra il proprio lavoro in modo visivamente accattivante. A differenza del sito aziendale, il portfolio presenta meno testo per lasciare spazio a immagini e progetti significativi.
  • Blog o sito di news. Questi siti si concentrano principalmente sulla creazione e la condivisione di contenuti editoriali. Sono aggiornati frequentemente per rimanere rilevanti nel loro settore di competenza o per fornire aggiornamenti giornalieri nel caso di giornali online.
  • Micrositi e one-page. Questi siti si concentrano su un obiettivo specifico: far eseguire un’azione ad un utente, quale ad esempio compilare un form di contatto o configurare un prodotto specifico. Hanno tipicamente un carattere pubblicitario e mirano a massimizzare il coinvolgimento dell'utente.
  • E-commerce. I siti di e-commerce consentono agli utenti di visualizzare e acquistare prodotti direttamente dal sito web. L'implementazione tecnica di un e-commerce è complessa e richiede particolare attenzione alla sicurezza dei dati e al monitoraggio dei processi di ordinazione e pagamento.
  • Web application. Pensiamo ad esempio a Trello, a Miro o I love Pdf. Al contrario delle tipologie che abbiamo visto fino ad ora, questi siti forniscono direttamente un servizio o un'applicazione online come prodotto principale. Gli utenti possono interagire direttamente con l’applicazione per svolgere attività e compiti specifici.

Leggi anche: "Programmi che ti semplificano la vita: Miro"

Le caratteristiche di un sito web efficace

Nonostante la diversità di tipologie di siti web finora esaminate, esistono alcune best practice condivise fondamentali per migliorarne l'efficacia.

  • Orientamento agli utenti: la regola numero uno nella creazione di un sito web efficace è mettere gli utenti al centro. Ogni aspetto del tuo sito dovrebbe essere progettato tenendo conto delle loro esigenze e preferenze. Alcune piattaforme online, ad esempio Google Analytics, permettono di analizzare i dati demografici del tuo pubblico di riferimento per cercare di capire cosa cercano gli utenti quando visitano il tuo sito. Per aiutare il tuo pubblico a trovare le informazioni che cerca, assicurati che l'architettura delle informazioni sia intuitiva, che i contenuti siano rilevanti e ben organizzati, e che la navigazione sia semplice e intuitiva.
  • Contenuti di qualità. Il contenuto del tuo sito web deve essere considerato di valore per gli utenti. Assicurati di offrire informazioni utili, originali e rilevanti per il tuo pubblico di riferimento. Utilizza una comunicazione chiara e coinvolgente per catturare l'attenzione dei visitatori e mantenerli interessati. I contenuti pertinenti e ben scritti non solo attraggono gli utenti, ma aumentano anche la possibilità di ottenere un buon posizionamento sui motori di ricerca.
  • Accessibilità per tutti. Un sito web accessibile non solo è una questione di civiltà, ma migliora anche l'ottimizzazione per i motori di ricerca. Assicurati che il tuo sito sia accessibile a persone con disabilità visive, uditive o motorie. Utilizza tag adeguati per le immagini, testo alternativo e strutture di navigazione chiare. Inoltre, fai attenzione all'usabilità complessiva del tuo sito, tenendo conto di diverse dimensioni di schermo, velocità di connessione e dispositivi di accesso. L'accessibilità migliora l'esperienza utente complessiva e può aumentare la visibilità del tuo sito sui motori di ricerca.
  • Fruibilità multi-dispositivo o responsiveness. Il tuo sito deve essere fruibile indipendentemente dal device su cui viene visualizzato. Deve cioè adattarsi a tutti gli schermi, sistemi operativi e browser. Un'esperienza di navigazione fluida su dispositivi mobili, tablet e desktop garantirà che gli utenti possano accedere al tuo sito ovunque si trovino, favorendo un coinvolgimento continuo.
  • Navigazione intuitiva: non tutti gli utenti navigano il tuo sito come immagini. Diventa quindi essenziale che le informazioni siano facilmente accessibili da qualsiasi pagina del tuo sito. Tra i professionisti, vige la regola dei 3 click: ogni contenuto del tuo sito deve essere raggiungibile con non più di 3 click da parte dell’utente. Utilizza una struttura di navigazione intuitiva, ad esempio un menu di navigazione ben organizzato, collegamenti interni tra le pagine correlate e una barra di ricerca visibile. Inserisci un campo di ricerca per rendere più facile trovare le informazioni desiderate.
  • Coerenza con il brand. Infine, è essenziale mantenere coerenza con il brand in termini di colori, font, tono di voce e grafica. La comunicazione deve riflettere i valori aziendali e del brand, garantendo una user experience unificata e riconoscibile.

Lo sviluppo di un sito web è un progetto complesso, che richiede attenzione a molti fattori e competenze particolari. Seguire queste best practice fondamentali ti aiuterà a massimizzare l'esperienza utente e a migliorare la visibilità del tuo sito web sui motori di ricerca. Ricorda che un sito web ben progettato è una risorsa preziosa per il tuo business e permette di creare connessioni significative con il tuo pubblico di riferimento e generare opportunità di crescita e sviluppo.

Condividi l'articolo
Il blog di Formile

Leggi anche

Alcuni articoli per te.

I corsi migliori da fare in formazione a distanza (o in coda in autostrada)

Formazione a distanza? Alternativa perfetta alla noia da coda in autostrada!
6/6/2023

Principi ESG e Bilancio di Sostenibilità

Il bilancio di sostenibilità ha l'obiettivo di rendicontare gli elementi di governance che hanno un impatto economico, ambientale e sociale. Scopri di più!
21/6/2024

Come affrontare l’evoluzione tecnologica in una PMI

Le PMI possono affrontare l'evoluzione tecnologica adottando alcune strategie specifiche. Scopri quali.
24/1/2023

Hai ancora dubbi e domande?

Scrivici la tua mail, ti contatteremo per supportarti e ti terremo informato sui nostri sviluppi.
Abbiamo a cuore i tuoi dati, la tua mail non verrà divulgata.
Grazie mille! Ti contatteremo al più presto.
Oops! Qualcosa non è andato a buon fine.